Roberto Bussolari

Roberto Bussolari

Nato nel 1978, vive a Bologna, insieme a sua moglie Francesca e suo figlio Gabriele. L’indescrivibile passione che lo lega alla pesca gli scorre nelle vene sin da bambino quando aveva circa 4-5 anni. Inizialmente, pescava esclusivamente al colpo, pesci di ogni tipo, sia in lago che in fiume. Nel ’94 venne a conoscenza del carpfishing ma solo a metà del 1996 iniziò a praticare esclusivamente questa tecnica.
L’inizio fu veramente duro, tutto era lasciato alla propria iniziativa e le rare informazioni che si potevano ottenere erano derivate da qualche rivista semestrale. Tutto era magicamente nuovo con il carpfishing, e la sola idea di poter abbracciare e rilasciare immense carpe oltre i 10kg gli dava lo stimolo per superare tutte le difficoltà. Percorse molti chilometri in quegli anni per raggiungere alcune note mete italiane ma prevalentemente Roberto pescava nella sua ‘povera’ provincia, dove ritiene di aver avuto la possibilità, di caricarsi un buon bagaglio tecnico.
Nel 2004 ebbe la fortuna di iniziare a scrivere sulla allora neonata Carpaxtutti ed ha continuato finché l’avvento del web non l’ha sopraffatta! Adora scrivere, ma soprattutto adora pensare di poter trasmettere le sue esperienze ed emozioni a persone lontane da lui, esclusivamente attraverso la carta stampata o m buon articolo. Ama la pesca in tutte le acque libere, dai grandi laghi alpini, ai bacini artificiali, alle piccole cave di estrazione della ghiaia. La sua indole gli impone di seguire, ricercare e studiare il pesce liberamente senza il vincolo di un picchetto o l’estrazione di un numero da un sacchetto. Preferisce concentrarsi su pochi ambienti per conoscerli ed ottenere il massimo dagli stessi. Questo tipo di approccio esclusivo gli ha permesso negli ultimi anni di ottenere successi personali veramente importanti ritoccando diverse volte i suoi PB sino a portarli a 27.5kg di carpa regina e 24.5kg di carpa a specchi, rigorosamente catturate in acque più che libere.
Nel corso del suo passato ha avuto la fortuna e la possibilità di collaborare con alcune delle più importanti ditte del mondo del carpfishing come Mistral, Greys e Amiaud, Big Carp, Prologic ed infine con NASH. Roberto dichiara-: È indubbiamente un gran onore esser stato chiamato a far parte di una delle più importanti aziende europee del settore, e farò del mio meglio per dare il mio contributo allo sviluppo di nuovi prodotti ed alla divulgazione di un carpfishing migliore per tutti! Basta una canna, nel posto giusto!! Ciao!